Loading...

Canale di Pirro e Laureto

/Canale di Pirro e Laureto
Canale di Pirro e Laureto2017-10-31T10:55:24+00:00

Dalla collina si possono ammirare i suggestivi panorami di trulli immersi nel verde di ulivi, vigneti e frutteti.

Laureto

si presenta come una località di villeggiatura formata appunto da case a trullo. Il territorio, a circa 373m sul livello del mare, comprende la grotta naturale di Monte Rivolta, al cui interno ogni anno durante le festività natalizie viene allestito un presepe e viene accesa una grossa stella cometa. L’antica chiesetta è ormai sconsacrata e per la celebrazione della messa si fa ricorso alla chiesa di Santa Maria del Monte, eretta grazie a Don Pasquale Guarini, segretario vescovile a Monopoli, e al contributo degli abitanti della zona. La chiesa è su due piani. La facciata, in tipico stile dell’architettura rurale, presenta un grande arco ove è inserito il portale d’ingresso affiancato sulla destra dal campanile.

Canale di Pirro

a 262m sul livello del mare si presenta come un avvallamento naturale tra le due catene collinari. In alcune pergamene dell’XI sec il canale è chiamato “Canale delle Pile” per la presenza di numerose cisterne quindi molto probabilmente la denominazione moderna risulta essere il frutto di una deformazione linguistica del toponimo originario, anche se erroneamente lo si attribuisce a Pirro, re dell’Epiro. Attorno al Canale di Pirro si estendono le due principali contrade: Monte Abele e Cocolicchio. Quest’ultima è formata da numerosi trulli al cui centro vi è una chiesetta, Maria SS. Addolorata, progettata dal parroco don Sante Perna. Nel 1906 fu consacrata ed aperta al pubblico.

Maps