Intervista a… Mariagrazia De Pasquale

//Intervista a… Mariagrazia De Pasquale

Siete davanti alla Chiesa Matrice di Fasano: è un tripudio di colori di fiori. È in corso un matrimonio: rose bianche e peonie rosa, per allestimenti floreali che tolgono il fiato. Ti informi: è opera di “Pazza idea”. Non ci sono limiti alla creatività della floral designer Mariagrazia che adora occuparsi di ogni dettaglio dell’evento per creare un fil rouge tra allestimenti floreali in chiesa, allestimenti in sala e bomboniere.

Abbiamo deciso di intervistare Mariagrazia. Ecco cosa ci ha detto.

 

Quando è nata la vostra azienda e quali sono i pregi che vi vengono riconosciuti?

L’azienda è nata nel lontano ’87, ben 30 anni fa. Inutile dire che ci sono a stretto contatto sin da piccolina, poiché quella per i fiori è stata una passione da sempre presente in me. Quello che dico sempre è che regalare fiori vuol dire regalare emozioni. Quando un cliente si rivolge a me con un’idea e quasi certamente un’emozione, quello che cerco di fare è di tradurre quell’emozione con composizioni, abbinamenti di colori, che richiedono una forte creatività che è forse il pregio che ci viene maggiormente riconosciuto.

 

Qual è la vostra mission aziendale?

Il nostro lavoro non è un semplice allestire. Richiede creatività, dedizione, tecnica, formazione e aggiornamento a più non posso. Quello che facciamo non è solo vendere dei fiori, il tornaconto a fine giornata è importante ma non fondamentale. Il nostro vero obiettivo è interpretare e captare il pensiero di un qualsiasi cliente e tradurlo ed interpretarlo nella maniera più fedele possibile. Non è un lavoro semplice, ma senza dubbio è particolare. Potrei dire che o lo si ama, o lo si detesta, in quanto non poco faticoso. L’ingrediente fondamentale come per ogni cosa nella vita è la passione.

 

Quali sono le cose da fare o da vedere assolutamente a Fasano per voi?

Quello che potrei consigliare è di riscoprire zone che suscitano emozioni e sensazioni che renderanno impossibile dimenticarsi di questo posto. Fra la collina, il mare, ed il centro storico, è davvero difficile trovare un posto in questa zona che non susciti delle emozioni forti. Il mio consiglio è quello di cercarle e viverle.

 

Cerchi altre informazioni su questa attività?

2018-05-27T10:07:38+00:00